top of page

Chi Sono

Sono una psicologa cognitiva esperta in valutazione, selezione e sviluppo delle risorse umane.

 

Da diversi anni mi occupo di orientamento scolastico e professionale per diversi istituti scolastici del territorio di Forlì-Cesena, Faenza, Cervia, Ravenna, Modena, Pesaro-Urbino…etc.

Nel 2018 ho conseguito un Master di II livello in “Valutazione, formazione e sviluppo delle risorse umane. Analisi dei rischi lavoro correlati” e ho intrapreso una collaborazione con un Ente di Formazione accreditato dalla Regione Emilia Romagna per il quale tutt'ora mi occupo di inserimenti lavorativi di persone in condizioni di vulnerabilità.

In questi ultimi anni mi sono dedicata alla progettazione in particolare nell’ambito dell'orientamento scolastico e della crescita personale e professionale; ho frequentato i principali corsi di Personal Branding, CopyWriting e Social Media Marketing delle più importanti scuole di formazione in Italia tra cui il Sole24Ore Business School.

 

La mia storia in breve…

Dopo la maturità scientifica, la mia curiosità per la psicologia mi ha spinto a Padova, ero affascinata dagli aspetti della psicologia applicati alla quotidianità e ho scelto un corso di studi sperimentale in psicologia cognitiva applicata.

A Padova poi ho conosciuto una delle mie grandi passioni, lo spritz…

A parte l’ironia (e anche questa rientra nel mio quotidiano) durante il mio percorso di laurea magistrale ho avuto l’opportunità di frequentare corsi di psicologia economica e di decision making che hanno suscitato in me grande interesse.

In particolar modo sono rimasta affascinata dagli studi di Decision Making, dalle analisi dei processi decisionali del premio Nobel dell’Economia Daniel Kahneman e dall’architettura delle scelte “nudging” del mio caro amico (sia chiaro sto parlando di un altro premio Nobel per l'economia) Richard Thaler.

Così ho iniziato a mixare le mie passioni e i miei interessi.

Le mie passioni e interessi?

La psicologia, il marketing, la poesia contemporanea, i sorrisi e le relazioni.

E poi? Lo sport, ecco il movimento è parte della mia essenza.

 

Come mi (in)definisco?

 

Non amo le definizioni e i ruoli statici, pertanto mi definisco una persona “MULTIPOTENZIALE”. Cosa si intende con questo termine? Penso che il mio percorso professionale e il mio desiderio di sintetizzare più interessi ne sia un esempio. Multipoteziali sono le persone che perseguono molteplici attività, che non hanno un'unica vocazione, che riescono a vivere una vita attorno a tutte le proprie passioni.

Il concetto di “multipotenzialità” è preso in prestito da una giovane imprenditrice e consulente professionale, Emilie Wapnick che ho conosciuto ad una conferenza TED. 

Prima di impattare con questa idea di carriera mi sarei definita una persona poliedrica, ma ora credo che un termine specifico ci sia e mi piace utilizzarlo: multipotenziale.

Ecco, il fatto di avere molteplici passioni e interessi non mi ha mai permesso di trovare una risposta alla domanda che più volte mi è stata posta nella mia adolescenza “CHE LAVORO VUOI FARE DA GRANDE?”.

 

Siamo davvero sicuri che occorra scegliere un solo lavoro, una sola passione, una sola strada?

bottom of page